Una direttiva per stadi più sicuri, ma…

genova sport stadio direttiva coincidenzeL’agenzia di stampa Adnkronos ha pubblicato la notizia della nuova direttiva rivolta a tutti i Questori d’Italia firmata dal ministro dell’Interno Alfano e dal Capo della Polizia,Pansa riguardo la sicurezza negli stadi.

Come riportato dalla suddetta agenzia, la direttiva prevede “rigore e dialogo alla base delle strategie di prevenzione e contrasto della violenza negli stadi; intensificazione delle attivita’ di pre-filtraggio e filtraggio degli steward i quali, nelle condizioni di maggiore rischio, potranno essere affiancati dalle Forze di Polizia; utilizzo di camper delle Forze di Polizia ai varchi di accesso, sui quali potranno essere effettuate anche delle perquisizioni sui personaggi sospetti” ed n casi particolari la “chiusura del settore ospiti fino a due ore prima dell’inizio della gara; un miglioramento delle tecnologie, di concerto con i club, per contrastare i violenti”.

Nei casi più estremi e a rischio per l’incolumita’ degli spettatori è inoltre previsto “l’intervento dei reparti inquadrati delle Forze di Polizia all’interno degli stadi, per isolare immediatamente i violenti o coloro che mettono in pericolo gli altri spettatori con l’uso di bombe carte o artifici incendiari”.

Fino qui tutto normale e comprensibile, ma una cosa non mi è del tutto chiara: l’agenzia continua infatti dicendo che la direttiva invita inoltre ad “evitare consistenti raggruppamenti di persone a bordo di pullman la cui scorta verso lo stadio presenta insostenibili criticità sia di gestione che di tutela da eventuali attacchi” e riportando la suddetta spiegazione del ministro Alfano alla decisione:“Tutto questo perche’ gli stadi siano aperti alle famiglie, agli appassionati di sport, agli sportivi, a chi sa trovare il bello della competizione nel rispetto delle regole perche’ sa che, senza regole, non c’e’ schema di gioco, non c’e’ vittoria, non c’e’ dignitosa sconfitta”.

La domanda che sorge spontanea è: cosa si intende per consistenti raggruppamenti di persone a bordo di pullman? Nuove regole per le trasferte? Sinceramente spero proprio di no anche perchè, anzichè aiutare l’affluenza dei tifosi, questa direttiva avrebbe  probabilmente l’effetto contrario…

Aspettiamo di saperne di più

Dimitri Petta

Precedente L'ultimo Viperetta 2014 tra auguri e veleno Successivo Pessotto ed il rispetto mancante

Lascia un commento

*