Ricci e Dzemaili: quando il gol è… di ritorno

ritorno simeone Presidenza FIGCFederico Ricci e Blerim Dzemaili non hanno apparentemente nulla in comune ma, analizzando meglio la carriera dei due ed in particolare l’ultima giornata di campionato, si può notare come questa apparenza sia facilmente smentibile:  entrambi hanno infatti fatto ritorno in questi giorni in club nei quali avevano militato in passato e sono andati a segno al “nuovo esordio” con quelle maglie ottenendo i tre punti.

Nel caso dell’esterno dei calabresi, il suo ritorno “via Sassuolo” dopo l’esperienza ligure non lo ha portato solo al gol dello 0 a 3 finale contro l’Hellas Verona ma anche a fornire un assist per un compagno di squadra (Stoian, autore del gol del momentaneo 0 a 2, ndr).

Il centrocampista svizzero di origini macedoni, rientrato in terra felsinea dopo l’esperienza in MLS al Montreal Impact, ha invece “esordito” con il gol del definitivo 3 a 0 casalingo contro il Benevento: sempre in ottica mercato può in questo caso essere sottolineato che tutti gli assist della gara sono stati serviti ai compagni da Simone Verdi, fresco di mancato trasferimento al Napoli ( il ragazzo ha spiegato che la sua intenzione era ed è quella di finire la stagione al Bologna, non un vero e proprio rifiuto nei confronti della società partenopea, ndr).

In realtà, anche se conta meno per l’argomento di questo post, i due hanno in comune anche un passato al Genoa: il centrale di centrocampo ha vestito la maglia del Grifone nella stagione 2015 – 2016 (in prestito dal Galatasaray, prima di iniziare la sua prima avventura con la maglia felsinea ndr), l’esterno offensivo da Agosto 2017 a Gennaio 2018 (in prestito con diritto di riscatto dal Sassuolo che poi lo girerà, sempre in prestito, ai pitagorici, ndr) .

Il ritorno della Serie A dopo la sosta è curiosamente coinciso con questi ritorni (al gol ed alle rispettive squadre) ed il mercato non è ancora finito: cosa ci riserveranno i trasferimenti di Gennaio e le restanti giornate di campionato di questo primo mese dell’anno? Al campo l’ardua sentenza.

Dimitri Petta
Il calcio a ruota libera è anche su Facebook: https://www.facebook.com/ilcalcioaruotalibera

Precedente Squalifica Lucioni: colpo morale alla risalita Successivo Calcio italiano: continua la "discesa libera"

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.