Zeman è tornato a Pescara: con i tempi “sbagliati”?

squalifica zeman PescaraDa ieri è ufficiale il ritorno del tecnico boemo Zdenek Zeman sulla panchina del Pescara: scelta corretta a mio avviso in quanto al sostituto di Oddo l’esperienza e la conoscenza dell’ambiente non mancano ma forse, se si voleva tentare una ripresa già dalla gara col Genoa, fatta coi tempi sbagliati.

Un tecnico che arriva in città al Giovedì ha infatti solo due giorni per preparare una gara “a modo suo” ed io ritengo, con tutto il rispetto e la stima per un allenatore esperto come Zeman, che in questo poco tempo sia difficile, se non impossibile, dare la giusta impronta per l’impegno più imminente (quello di Domenica pomeriggio con il Genoa), specie in una squadra ultima in classifica (9 punti) e distante 13  punti dalla prima delle squadre “salve” (Empoli, 22 punti).

Personalmente, visto che inizialmente la volontà di dimettersi di Oddo era stata respinta, avrei chiesto all’ex difensore del Milan (o al suo “sostituto temporaneo” Luciano Zauri) di completare il lavoro settimanale per poi chiamare il sostituto (Zeman o chi per lui) a partire dal Lunedì: in questo modo il lavoro settimanale del gruppo poteva essere completato con la stessa modalità senza cambi in corsa che rischiano di mettere ancora più confusione in un contesto che, invece, ha bisogno di solidità per riprendere il cammino e credere nell’impresa salvezza.

Lo stesso tecnico aveva dapprima rifiutato l’incarico per poi accettarlo il giorno dopo ed ha dimostrato, nelle sue prime parole da neo tecnico degli abruzzesi, di essere realista e di credere comunque nel gruppo e nel suo lavoro e, stando a quanto ha dichiarato il presidente Sebastiani, ha voluto anche garanzie sul futuro societario, da serio professionista che conosce la situazione in cui andrebbe (il dialogo sarebbe avvenuto nel mezzo delle trattative) a lavorare.

Bentornato in Serie A mister Zdenek Zeman.

Dimitri Petta

Precedente Calcio ed "ignorante" ironia: i Tonelli Diversi mettono il calcio in musica Successivo 50 volte Baggio: compleanno speciale per il Divin Codino

Lascia un commento

*