Nazionale: la maledizione degli impegni importanti

impegni stage dubbi italia di Conte Carlo Tavecchio paletta codice Nazionale guidolin bonucci europeo under 21 venturaNon c’è verso, negli ultimi anni in cui l’Italia era ad un passo dall’inizio di impegni importanti, è sempre successo qualcosa che ha bloccato uno o più giocatori importanti che sicuramente avrebbero fatto parte delle rispettive spedizioni: si pensi al “Caso scommesse” che ha “colpito” Criscito “graziando” altri che si è poi è visto essere realmente più coinvolti dell’attuale giocatore dello Zenit o all’infortunio di Montolivo prima del Mondiale brasiliano.

E questa situazione, che ho definito maledizione, non poteva non colpire anche la Nazionale di Antonio Conte che si appresta ad affrontare l’Europeo in Francia ed in questo caso la Nazionale ha subito un colpo doppio: certe infatti le defezioni di Mattia Perin (di cui ho più volte parlato in questo periodo) e Claudio Marchisio.

Nel rinnovare gli auguri di pronta guarigione a Mattia (lui stesso ha parlato a Sky di 4 o 5 mesi per il pieno recupero, ndr) estendo lo stesso augurio anche al centrocampista bianconero: una pura e curiosa coincidenza vuole che, fatta eccezione per la gamba di riferimento (sinistra per il centrocampista e destra per il portiere), l’infortunio che ha colpito i due calciatori sia il medesimo: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio. Sarà forse per questo che il rossoblu, nell’augurare l’ “in bocca al lupo” all’amico proponendogli di guardare l’Europeo insieme (in modo da intramezzare gli impegni della riabilitazione), ha scritto “So quello che stai provando”?

A questo punto viene da chiedersi chi sostituirà i due giocatori nella spedizione francese che, comunque vada, segnerà l’addio alla Nazionale per il C.T. Antonio Conte.

Sparirà prima o poi anche la maledizione?

Dimitri Petta

 

Precedente Arbitri, giornata no: preoccupazione "internazionale" Successivo Serie A: calcio "straniero" per 90 minuti

Lascia un commento

*