Deluso e infelice

Livaja atalanta record eC’è chi nel “lontano” 1997 si definiva Confusa e Felice, ebbene oggi il mio essere appassionato di calcio (attenzione non parlo quindi da tifoso) mi fa dire che io invece sono Deluso ed Infelice e tutto a causa di un giocatore croato nel quale qualche anno fa credevo tanto.

Per chi non l’avesse capito, parlo di Marko Livaja: consideravo il ragazzo un vero talento tanto da non capire il motivo della sua cessione all’Atalanta da parte dell’Inter. I suoi ultimi comportamenti invece non solo mi hanno dato una possibile motivazione a quella cessione, ma hanno anche fatto “scadere” ai miei occhi il giocatore.

Posso capire, per quanto già lo ritenga un atteggiamento brutto, che in un momento di delusione un giocatore possa prendersela con i tifosi, ma non capisco come invece un giocatore possa continuare la sua “lite” offendendo i propri tifosi, tutto il popolo italiano e la squadra della quale fa parte: si può essere un giocatore amatoriale oppure Messi, ma il rispetto altrui e l’educazione fanno di un calciatore (che sia giovane o meno, che sia bravo o una pippa mostruosa) un vero uomo.
Il resto sono solo numeri, che in questo caso non valgono nulla, ed anzi, così facendo varranno sempre meno…

Dimitri Petta

Precedente Un clic su Twitter? Per alcuni non è niente, per altri invece... Successivo Quando non poter spendere costa...(capitolo secondo, ma non ultimo)

One thought on “Deluso e infelice

Lascia un commento

*