Argentina sconfitta e il ritiro che non ti aspetti

argentina parma auto confronto atletico madrid Cremonese suarez pallone sfida malagò natale esempi bambini ibra roja zenga presidenza blatter platini crozza tecnologia ENS italiane europa league calcio Licenza Uefa ricordo fuorigioco Europa League uefa tifo baggio matematica Napoli MuntariL’Argentina ha subito una sconfitta contro il Cile, abbastanza pesante per il valore del trofeo perso ma non solo…
Il risultato (2-4 d.c.r.) ha infatti consegnato a la Roja la storica Copa America Centenario ed un’amara notizia per l’Albiceleste.

“La nazionale è finita per me, è la quarta finale che perdo, la terza di seguito. E’ un momento duro per me e per tutta la squadra, è molto difficile. Avrei voluto tanto portare un titolo di campione in Argentina, me ne vado senza esserci riuscito. Ho fatto tutto quello che potevo, abbiamo perso una finale ancora una volta, mi fa male perdere, per di più ai calci di rigore, la mia decisione è presa”.

Con queste parole, successive alla finale appena persa, Leo Messi ha annunciato il suo ritiro dalla Nazionale Argentina: una decisione inaspettata, vista anche l’età del ragazzo, che molti, compresi i suoi compagni, sperano non sia definitiva come sembra ma solo dettata dalla delusione per l’ennesimo trofeo mancato.

Dopo la Svezia, un’altra Nazionale perde una stella: gli argentini però hanno un gruppo più unito e meno incentrato su un unico giocatore.
Sale così a due il numero di Nazionali da tenere d’occhio per valutarne gli eventuali cambiamenti e sempre due sarebbero i club destinati a dare una risposta definitiva ad un’unica domanda

Le decisioni di Ibra e Messi gioveranno ai club o sono il segno del declino di due stelle?

Al campo l’ardua sentenza.

Dimitri Petta

Precedente Post.it #Euro2016: considerazioni generali post gironi Successivo Post.it #Euro2016 - Quarti "a sorpresa"

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.