Le parole sono importanti

Montella mihajlovic Mandzukic De Rossi Parole Ballardini Sorrentino mancini parole importanti massimo ferrero“Le parole sono importanti” sosteneva, a mio avviso giustamente, Nanni Moretti in una scena del suo film Palombella Rossa poi ripresa dall’imitatore Dario Ballantini per i suoi sketch “Morettiani” a Striscia La Notizia.
Ma questa massima non vale solo nei film o in tv ma anche nellla vita, compresa quella su internet: peccato che qualcuno non sembra dargli sempre il giusto peso ed usa le parole forse non pensando totalmente al senso che di queste verrà poi recepito da chi legge o ascolta.

In questo caso ad aver utilizzato parole a mio avviso sbagliate è stata la redazione di SportMediaset.it che per documentare l’allagamento della città di Milano, dovuto al maltempo, alla vigilia di Italia – Croazia ha inititolato la relativa fotogallery “Maltempo a Milano: preoccupazione per Italia-Croazia”.

Alcuni potrebbero chiedersi e chiedermi cosa ci sia di sbagliato in queste parole.
Ebbene, vi assicuro che la risposta è molto più semplice di quanto crediate: in una situazione come quella che ha colpito il Nord Ovest del nostro Paese in questi giorni, la parola “preoccupazione” non andrebbe a mio avviso usata per una partita di calcio nè per qualunque altro evento sportivo o di altro tipo, quantomeno per rispetto nei confronti di tutta quella gente che a causa di queste avverse condizioni cllimatiche rischia di perdere le proprie case,le proprie cose, i luoghi di lavoro (spesso ampiamente danneggiati) e, nei casi peggiori la vita.

Ecco per chi utilizzerei realmente in questi casi parole come “preoccupazione” se non peggiori.

Una vita non vale, e non varrà mai, un evento sportivo: per rendersene conto non servono poi così tante parole.

E ricordate…

Dimitri Petta

PS (e solo per la cronaca): l’incontro di Milano si svolgerà regolarmente così come si dovrebbe regolarmente svolgere l’amichevole Italia – Albania (in programma Martedì sera a Genova) il cui ricavato andrà a favore delle vittime dell’alluvione.

Precedente Ad ogni stadio il proprio nome Successivo Ferrero: un uomo, un personaggio

Lascia un commento

*