Parma – Torino si gioca ma poi…

auto confronto atletico madrid Cremonese suarez pallone sfida malagò natale esempi bambini ibra roja zenga presidenza blatter platini crozza tecnologia ENS italiane europa league calcio Licenza Uefa ricordo fuorigioco Europa League uefa tifo baggio matematica Napoli MuntariNonostante il fallimento del Parma FC, ci sono tutti gli ok che servono per giocare la gara tra i crociati ed il Torino: c’è innanzitutto il via libera del GOS dopo che il Comune aveva rinnovato la concessione al club (che da ieri è sotto la gestione dei due curatori fallimentari Anedda e Guiotto) e c’è soprattutto l’ok dei giocatori anche se le parole di capitan Alessandro Lucarelli fanno pensare a qualche “retromarcia” per le altre gare:“Il Parma è fallito in Tribunale, ma il calcio, i giocatori, la passione di Parma non sono falliti, chi è fallito è Tommaso Ghirardi che ci ha portato a questa situazione. Noi giocatori vogliamo giocare, questo è il nostro impegno, il nostro lavoro e contro il Torino si gioca, domenica. Poi lunedì avremo un incontro a Roma con i dirigenti del calcio, in attesa del Consiglio federale del 26 marzo che dovrà stabilire norme perché non ci siano più casi-Parma nel futuro. Ed è questo che noi vogliamo. Se ci daranno garanzie che il calcio prenderà una certa strada, e parliamo di tutto il calcio italiano, bene: continueremo a giocare fino al termine della stagione. Altrimenti stop”.

canalegenoa.it

Lascia un commento

*