Juventus (ancora) nella storia: ora testa a Cardiff

mole granata primato pessotto buffon outsider mattiello juventus vecchiaLa Juventus era già entrata nella storia del calcio italiano essendo la squadra che ha vinto il maggior numero di titoli nazionali (33 + 2 revocati) ma ieri, se possibile, ci è entrata un’altra volta: quello conquistato ieri è infatti il sesto titolo consecutivo, cosa mai accaduta nel nostro campionato.

Il precedente record in questo senso, a dirla tutta, apparteneva già ai bianconeri che negli anni ’30 (più precisamente dalla stagione 1930 – 1931 alla stagione 1934 – 1935, ndr) arrivarono a quota cinque titoli consecutivi: quest’anno, però,il record potrebbe essere impreziosito dal raggiungimento di un risultato che tra le squadre italiane, nella storia del calcio, è  riuscita solo all’Inter di Mourinho: il triplete.

Per completare questa ennesima impresa, gli uomini di Allegri dovranno battere, Sabato 3 Giugno in quel di Cardiff, il Real Madrid di un ex Juventino come Zinedine Zidane: questo è un punto che accomunerebbe il cammino bianconero a quello nerazzurro del 2010 visto che anche in quell’occasione gli avversari internazionali furono i madrileni.

Un traguardo, quello nel mirino dei bianconeri, che se raggiunto sarebbe un’ennesima dimostrazione di quanto l’oneroso calciomercato e la programmazione societaria e tecnica non solo siano stati corretti ma possano essere anche ampiamente ripagati.

La vittoria dello scudetto con una settimana di anticipo permetterà ai bianconeri di pensare alla gara di Cardiff con una settimana di anticipo, cosa che di certo non è negativa per i ragazzi di Allegri.

Complimenti Juventus

Dimitri Petta

Precedente Diritti tv: pronta la "rivoluzione web"? Successivo Una storica partita a due facce

Lascia un commento

*