Fiorentina: Della Valle pronti a vendere la società

sousa fiorentinaCon un comunicato ufficiale apparso sul sito della Fiorentina, la famiglia Della Valle ha annunciato la disponibilità a farsi da parte e lasciare la società in altre mani: una disponibilità che nasce dal malcontento di parte della tifoseria e che sembrava già essere nell’aria alla fine della stagione stando ad alcune interpretazioni delle parole di Andrea Della Valle.

Mi fa particolarmente strano ed un po’ mi dispiace sentir parlare di contestazione e di cessione per una squadra come questa che, con i Della Valle, è rinata come Florentia Viola in Serie C2 (stagione 2002 – 2003) per poi approdare in B col nome attuale di ACF Fiorentina (stagione 2003 – 2004 per meriti sportivi ed al posto del Cosenza*, saltò la C1, ndr), in A (dal 2004 – 2005 in poi, ndr) e raggiungere non solo la Coppa Uefa (poi Europa League – stagioni 2007 – 2008, 2008 – 2009**, 2013 – 2014, 2014 – 2015, 2015 – 2016 e 2016 – 2017) ma anche la Champions League (stagioni 2008 – 2009 e 2009 – 2010).

Ok, sono mancati i trofei importanti in bacheca, ma in tutti questi anni una continuità positiva a mio avviso c’è stata…

Resta ora da capire se da questa volontà ufficialmente manifestata si arriverà realmente ad una cessione o se le “parti” (tifosi e famiglia Della Valle) torneranno sui propri passi trovando nuovamente un “punto d’incontro” anche se, bisogna ammetterlo, a giudicare dai toni del comunicato questa ipotesi sembra la meno probabile (per non dire impossibile).

Dimitri Petta

Qui troverete il comunicato ufficiale dell’ACF Fiorentina

*Il Cosenza, nel 2002 – 2003 fu radiato dai campionati professionistici per non aver presentato la fideiussione (stesso anno del “Caso Catania” e della Serie B a 24 squadre, ndr)

**In quella stagione la Fiorentina arrivò fino alla Fase a groni della Champions per poi scendere nell’altra competizione europea.

Lascia un commento

*