Champions: Derby con vista su Cardiff (e con polemiche)

Venerdì si è svolto a Nyon il sorteggio per decretare la composizione delle due semifinali della Champions League 2016/17 e ciò che è uscito dalle palline estratte dall’ambasciatore della sede della finale di quest’anno  (Cardiff – Sabato 3 Giugno 2017), Ian Rush, ha scaturito polemiche, soprattutto in terra iberica. Ma andiamo con ordine.
Secondo quanto decretato  dalle urne di Nyon, le semifinali di questa edizione della Champions League  (andata 2/3 Maggio – ritorno 9/10 Maggio) saranno Monaco – Juventus e Real Madrid – Atlético Madrid: una decisione che, come detto, non è stata ben accolta in Spagna dove addirittura si è ipotizzato che l’ultima tappa della strada per Cardiff fosse stata pilotata da palline “riscaldate”: una teoria alla quale non credo e, ancora meglio, non voglio credere.

Nel titolo di questo post ho parlato di Derby riferendomi ad entrambe le ultime “doppie sfide” che porteranno alla finale di Cardiff 2017 e, anche se potrebbe sembrare così, vi assicuro che non ho commesso alcun errore, ho semplicemente voluto dare due diverse accezioni al suddetto termine: nel caso della gara tra le due squadre di Madrid, il termine “Derby” è ovviamente da intendersi nella sua accezione classica; nel caso della seconda semifinale ho usato questo termine in senso lato essendo Monaco una città francese ma relativamente vicina al nostro Paese e poi… quando si parla dei transalpini si è spesso abituati a definirli “nostri cugini”… proprio come si fa tra tifosi di due squadre cittadine.

Di queste sfide, lo anticipo già, tornerò a parlare sotto un altro aspetto  (quello dei pronostici) in un post “a quattro mani” con l’amico Samuele Capitano.

Cardiff si avvicina…

Dimitri Petta

Precedente La tecnologia (non) Var bene una Coppa, ma... Successivo Serie A: Tavecchio commissario e altri cambiamenti

Lascia un commento

*