Calciomercato: tra voci e realtà…

vociTra voci è realtà c’è molta differenza, nella vita come nel calcio.

Nonostante questo, noi tifosi siamo troppo spesso abituati a preoccuparci, commentare ed arrabbiarci non appena leggiamo una notizia in cui si parla di un interessamento, con relative ipotesi sulle cifre: queste però, almeno fino alle firme ed ai comunicati, sono e restano voci, indiscrezioni e, per evitare stress spesso inutili e comunque meno importanti di quelli che la vita ci mette davanti ogni giorno, dovremmo a mio avviso imparare a prenderle, valutarle e commentarle come tali.

Alcune mie precedenti esperienze mi hanno insegnato quanto ho scritto sopra: per questo mi sono promesso di seguire un piccolo grande buon proposito da oggi in poi riguardante questo argomento e di farlo anche qui sul blog.

Il buon proposito in questione è proprio quello di commentare, quando mi capiterà di farlo, le voci di mercato di ogni tipo (in entrata o in uscita) trattandole per quello che sono e di dare giudizi “definitivi” solo in presenza di concrete ufficialità.
Lo so, sembra un’impresa ardua, quasi impossibile in questo periodo in cui il calciomercato entra realmente nel vivo, ma se non ci provassi, come potrei poi definirmi un “tifoso atipico”? 🙂

Il calciomercato è appena iniziato quindi… Keep calm, sono solo voci… almeno fino alle eventuali firme.

Dimitri Petta

 

Precedente Donnarumma e il "non caso" del contratto Successivo 2016/2017: la stagione delle promozioni storiche

Lascia un commento

*